Home Chi Siamo Prodotti Ristorazione Blog Ricette Contatti

Il lievito nel pane va messo prima o dopo il sale? Ecco la risposta

Il lievito nel pane va messo prima o dopo il sale? Ecco la risposta

Il lievito nel pane va messo prima o dopo il sale? Ecco la risposta
Il lievito e il sale non vanno messi insieme nel pane.....Ecco la risposta!

Il lievito, infatti, è una muffa e il sale un antimuffa. Se messi insieme, quindi, si avrebbero molti problemi per la lievitazione. Il sale inibisce o blocca l’azione del lievito. Ecco perché va messo a fine preparazione. Le cellule del lievito sono formate da soluzioni acquose che contengono sali. La presenza del sale nell’impasto rallenta l’attività degli enzimi, Grazie alla sua capacità di assorbire l’acqua l’impasto risulterà meno appiccicoso e più elastico. Il sale agisce positivamente sul glutine rendendo la maglia glutinica più resistente. Il sale presenta problemi con il lievito. Consigliamo, quindi, di mettere il sale a fine preparazione.

Quali sono i benefici del lievito di birra? Il lievito di birra contiene molte proteine ad alto valore biologico. Inoltre apporta anche le vitamine del gruppo B. Il lievito di bitta è ricco di minerali, tra cui magnesio, fosforo, potassio, ferro, calcio e selenio.

 Ecco perché il lievito di bitta aiuta a combattere l’astenia. Il lievito di birra aiuta anche a disintossicare il fegato e aiuta a combattere alcuni inestetismi cutanei, in particolare l’acne e le dermatiti. Il lievito d bitta è utile al sistema cardiovascolare e metabolico. Contribuisce, infatti, a tenere pulite le arterie e facilita l’azione dell’insulina. Il lievito di birra aiuta a ripristinare la flora batterica intestinale.

Come si prepara il lievito madre? Mettere in una ciotola 30 grammi di farina integrale e mescolare con 30 ml di acqua in bottiglia. Coprire l’impasto con un panno umido e lasciarlo riposare. Alimentare l’impasto due volte al giorno per almeno cinque giorni aggiungendo 30 grammi di farina e 30 ml di acqua. Per testare la prontezza dell’impasto occorre lasciane cadere una pallina di pasta madre nell’acqua. Se galleggia il lievito madre è pronto. Per mantenerlo vivo occorre nutrirlo settimanalmente. È sufficiente aggiungere un po’ di farina e acqua. Se invece è stato usato per il fare il pane occorre aggiungere un pezzetto dell’impasto al lievito madre.

Quali sono i benefici del lievito madre? Il lievito madre è un impasto di farina e acqua a fermentazione batterica che possiede molte importanti proprietà. Il pane con lievito madre, infatti, causa un aumento di glicemia inferiore. Ecco perché, quindi, si ha una minore produzione di insulina. Il lievito madre, inoltre, favorisce l’assorbimento di sostanze nutritive come antiossidanti, vitamine, acido folico, calcio, zinco, ferro magnesio. Il lievito madre, è bene sapere, si può preparare in casa ma lo si può trovare anche in commercio, sia fresco che secco. Il lievito madre è importante per preparare il pane, il panettone o la pizza.


Saluti da Daniela....del Panificio La Fornarina

Torna al Blog